× Home About Life Collections Exhibitions Reviews Photo gallery Scanno Work Imprint

Hilde Lotz-Bauer
Non romantico, ma lo sguardo pieno di amore

Photo Hilde Lotz-Bauer: Vecchio Pastore Abruzzese 1934
Vecchio Pastore Abruzzese 1934

Fotos dall'Italia degli Anni 1930

Recensione di Susanne Räuchle, Mannheimer Morgen, aprile 1993
Traduzione grazie a Marie-Thérèse Ficnar-Usteri

Ha vissuto e lavorato in Italia anni prima che iI turismo di massa lì si è fatto vedere: Hilde Lotz-Bauer. E passata con la sua Leica per i villaggi più distanti e sperduti cercando nel mirino gente semplice, abitanti in quei luoghi dimenticati. Oggi, queste sue fotografie rappresentano lo spirito degli anni trenta nel basso della Penisola, e un vento di quei giorni lontani passa per lo stabilimento del Museo Reiss a Mannheim dove si può vedere una selezione di quelle foto bianco e nero, straordinarie.

E' per caso che questo tesoro celluloso fu levato. Un giorno la fotografa, oggi 86enne, passava un recipiente con vecchi negativi al fotografo Franz Schlechter di Heidelberg invitandolo di vedere se ne possa farne qualche cosa. Egli guardava e si stupì: scegliava e preparava Ie negative per la mostra che vediamo oggi nel Museo Reiss.

Dr. Hilde Lotz-Bauer, laureata in Storia dell'Arte, piu lo studio addizionale da fotografa al Bayerische Staatslehranstalt für Lichtbildwesen, cercava d'acchiappare la realtà povera rurale – non come und idillio di povertà ma con lo sguaro d'affetto per questo mondo ed i suoi abitanti. Madri giovani portando i lora bimbi in casse al lavoro sui campi, donne ammagrite, estentuate, cercando di vendere in qualche villagio montanaro negli Abbruzzi qualche castagno – Ie insufficienze, Ie durezze della vita tra gravidanze, umiliazioni, lavoro pesante e I'andar in chiesa – tali questi documernti di una vita durissima in un tempo quando i proprietari di terreno domandavano senza nessuna pietà I'intera metà della raccolta, quando qualche lira di un piccolo guadagno non bastava neanche per un paio de scarpe.

Lotz-Bauer

E' quasi per caso che in questa galeria di foto si vede anche dal punto di vista di "Machismo" – parola spagnola allora non conosciuta nel suo senso d'oggi – iI contorno bianco e nero della società italiana: Il Dolcefarniente si vede unicamente come affare degli uomini: nel bar, appoggiati al muro, mani in tasche dell'abito sordido, con attegiamento nonchalant: è cosi che si trovavano anche nel mondo di allora di Hilde Lotz-Bauer.

vedere l'originale in tedesco – Unromantisch, aber liebevoll

 

Sitemap