× Home About Life Collections Exhibitions Reviews Photo gallery Scanno Work Imprint

Hilde Lotz-Bauer

English textBiografia

Hilde Bauer nasce il 31 marzo del 1907 a Monaco d.B. Dopo la maturità studia storia dell’arte e si laurea nel 1931 con una tesi su «La scultura dei fratelli Martin e Michael Zürn a Monaco», seguita da Wilhelm Pinder. Studia presso la Bayerische Staatslehranstalt für Lichtbildwesen (oggi Staatliche Fachakademie für Photodesign) con i professori Hans Spörl e Arthur Schlegel. In seguito lavora in vari musei.

Nel 1936 soggiorna in Italia e, insieme al primo marito Bernhard Degenhart, è impegnata per alcuni anni presso la Biblioteca Hertziana a Roma. Le sue prime fotografie, relative alla scultura, ai disegni e all’architettura italiana degli Svevi e del Rinascimento, corredano i saggi di L. Bruhns, H. Keller e B. Degenhart nel Kunsthistorische Jahrbuch der Biblioteca Hertziana del 1937. Fin dall’inizio del suo percorso, la Lotz contribuisce magistralmente alla riproduzione e alla documentazione di opere d’arte, utilizzando lo strumento della fotografia ai fini di una puntuale analisi stilistica. Nel maggio del 1937, l’esame svolto con lode davanti alla camera dell’artigianato di Monaco d. B. le procura una borsa di studio.

Nel 1941 Hilde sposa in seconde nozze Wolfgang Lotz, borsista al Kunsthistorische Institut di Firenze e nel 1943 ritorna a Monaco, superando, con tre bambini, i difficili anni del dopoguerra. Nel 1953 i due coniugi si trasferiscono in America, dove insegnano storia dell’arte al Vassar College. Nel 1962, quando W. Lotz è nominato direttore della Biblioteca Hertziana, entrambi tornano a Roma. Nel 1985, tre anni dopo la morte del marito, Hilde ritorna a Monaco, dove muore nel 1999, nella casa di cura dell’Augusteum.

Alla sua opera fotografica sono state dedicate mostre a Firenze (1977), a Londra (1980) a Bonn (1981) ed a Mannheim (1993).

 

Sitemap